“Ha scelto di morire così”. Mentre l’Italia commossa dice addio a Umberto Veronesi, scomparso all’età di 91 anni, ecco arrivare la rivelazione del figlio dell’oncologo:

15037228_922106184591173_5217364699186450275_n

Alberto, che ha ricordato a margine della camera ardente le ultime ore di vita del padre: “In fondo lui che ha sempre predicato l’eutanasia, cioè il diritto di non soffrire, in qualche modo non ha voluto essere curato alla fine”.
“Non ha voluto essere ricoverato, non ha voluto nessun prolungamento, ha voluto andarsene e questo è stato inevitabile. Se n’è andato in maniera naturale – ha aggiunto -. Nessuno pensava che ci sarebbe stato un decorso così rapido, pensavamo addirittura di festeggiare i suoi 91 anni il 28 novembre”.
“Quando ho avuto la diagnosi di cancro mi ha rassicurato perché alla fine una persona malata ha bisogno di essere rassicurato dalla medicina. Mi sentivo molto protetto, lui in questo era veramente molto bravo”.

Leave a Reply

*